Campo dei Fiori / Sacro Monte
DATI GENERALI
Si tratta di una scalata non facile che per i ciclisti varesini rappresenta la salita simbolo, più rappresentativa e più amata della zona. Si raggiunge il massiccio del Campo dei Fiori che con il borgo di Santa Maria del Monte e il Santuario sovrasta Varese. Segnalato da vareseinbici

ITINERARIO

Passare il mouse sulla cartina per ingrandirla.

Partenza da: Varese
Arrivo a: Campo dei Fiori
Distanza: 11,4 km
Dislivello: 730 m
Tempo percorso: 0 ore

Difficoltà: impegnativa

Percorribile :
in bicicletta
in mountain bike

Da A Descrizione Distanza (km)
Varese - Ippodromo Varese - Sant'Ambrogio Si parte dal piazzale antistante l'Ippodromo le Bettole di Varese. Si percorre Viale Aguggiari e dopo poco più di 1 Km affrontiamo un deciso strappo che ci porta in località S.Ambrogio. 1
Sant'Ambrogio Prima Cappella La strada prosegue in leggera salita fino al Km 2,8 dove è posto un bivio: si svolta a sinistra e si inizia la vera ascesa per una lunghezza di 8,5 Km ed un dislivello di circa 660 metri. Al Km 4,6 dopo avere superato una rampa al 10% arriviamo alla Prima Cappella da dove parte il lungo vialone acciottolato che percorre il Colle fino al Santuario di Santa Maria del Monte. 4,6
Prima Cappella bivio di Santa Maria Inizia, a questo punto, un tratto lungo 1500 metri con una pendenza media del 10% ed una punta del 13%. Spendere troppe energie in questa fase non è consigliabile, considerato che mancano ancora tanti chilometri alla vetta e le zone in cui rifiatare sono davvero poche. Il muro è davvero impegnativo, non molla mai di un metro e nemmeno la S che si affronta non da tregua. Superato il ponte della funicolare ci sono ancora 300 metri in cui stringere i denti e solo al Km 6,1 si può rifiatare. Al Km 6,5 un nuovo bivio: si prosegue a sinistra lasciando a detra la strada per il borgo di Santa Maria del Monte. 6,5
bivio Campo dei fiori Dopo un breve tratto in piano la salita riparte con pendenze costanti tra il 6 e l'8%. Al Km 8,2 inizia il tratto su cui sorgono alcune ville poste su splendidi punti panoramici. La strada è spesso immersa nel bosco e il fondo è accettabile. Al Km 9,5 si affronta uno dei pochi tornanti a gomito della salita e poi un lungo tratto impegnativo. Al Km 10.4 non resta che affrontare l'ultimo tratto caratterizzato da un toboga di 5 tornanti ravvicinati: al bivio prendiamo a destra dove appare il cartello "Zona Militare" ma niente paura.... perchè poco dopo appare il nostro traguardo in corrispondenza di uno spiazzo, sotto la cima del Campo dei Fiori. Il panorama, se la giornata è limpida, vi lascerà senza parole, garantito. La visuale spazia quasi a 360° con viste sull'arco alpino, dagli Appennini Liguri al Monviso, dal Monter Rosa alle cime del Vallese fino al Gruppo del Bernina, i laghi della provincia, le prealpi svizzere e comasche. Per chi è dotato di bici fuoristrada, all'ultimo bivio può proseguire verso sinistra e giungere al Forte d'Orino, metri 1.139 attraverso il facile sterrato del percorso vita. 11,4