Arcumeggia

Arcumeggia

Arcumeggia, il cui nome probabilmente deriva da `Arx media" (rocca in mezzo a due valli - Valcuvia e Valtravaglia), è tra i Paesi Dipinti del Varesotto il più importante, per la fama degli artisti che vi hanno lavorato.

I muri delle case di questa frazione di Casalzuigno portano le firme di Giovanni Brancacci, Remo Brindisi, Aldo Carpi, Cristoforo De Amicis, Gioxe De Micheli, Gianni Dova, Umberto Faini, Carlo Fayer, Ferruccio Ferrazzi, Barbara Galbiati, Francesco Menci, Giuseppe Migneco, Sante Monachesi, Giuseppe Montanari, Luigi Montanarini, Enzo Morelli, Massimo Parietti, Bruno Saetti, Innocente Salvini, Aligi Sassu, FiorenzoTomea, Eugenio Tomiolo, Ernesto Treccani, Carmelo Nino Trovato, Gianfilippo Usellini.

I dipinti sono stati realizzati a partire dal 1956 e oggigiorno molti avrebbero necessità di qualche opera di restauro.

La visita ad Arcumeggia, paesino arroccato alle pendici del Monte Nudo, è comunque suggestiva e consente splendidie viste panoramiche sulla Valcuvia e sul Lago Maggiore.

È bene cominciare la visita agli affreschi dal piazzale prospiciente la chiesa di Sant'Ambrogio, con la sua Via Crucis, le cui stazioni sono state realizzate tra il 1956 e il 1965 da Brancaccio, Brindisi, Carpi, Monachesi, Montanari, Montanarini, Morelli, Sassu, Torniolo, Usellini, e poi lentamente inoltrarsi nel borgo, senza tralasciare i cortili, che conservano le opere degli allievi dei tanti corsi di affresco, e la Casa del Pittore, che raccoglie altre testimonianze.



Arcumeggia
Chiesa di Sant'Ambrogio
Foto di Graziano Zampieri

 

Simbolo di Arcumeggia e il 'bocc' , una testa di caprone, che ritroviamo affrescata su una parete e scolpita nella vecchia fontana

 

Arcumeggia Galbiati

Bocc - Barbara Galbiati 1994

Arcumeggia
Foto di Graziano Zampieri


Arcumeggia
Foto di Luigi Caimi

 

Arcumeggia Corte Sofistici
La Corte dei Sofistici

Arcumeggia Vicolo Allievi
Il Vicolo degli Allievi

Arcumeggia Casa del Pittore
La Casa del Pittore


Passeggiando per i vicoli...
Foto di Graziano Zampieri

Arcumeggia
Arcumeggia
Arcumeggia
Arcumeggia
Arcumeggia
Arcumeggia

 

Arcumeggia
La quotidianità di una vita dietro le tendine della casa azzurra...
Foto di Giuli Asc

 

I murales di Arcumeggia...

Arcumeggia Salvini
Taglio della polenta - Innocente Salvini - 1971

Arcumeggia Brindisi
Abitanti e lavori del posto - Remo Brindisi - 1957

 


Arcumeggia De Micheli
Il soldato che non vuole la guerra - De Micheli
Foto di Monica Casero

Arcumeggia Montanari
San Martino - Montanari
Foto di Maria Desogos

Arcumeggia Aligi Sassu
San Martino - Aligi Sassu - 1991

Arcumeggia Carpi
Sant'Ambrogio benedice Arcumeggia - A. Carpi - 1966

Arcumeggia Faini
Allegoria della decorazione murale - U. Faini - 1994


Arcumeggia Treccani
Composizione agreste - E. Treccani

Arcumeggia Monachesi
Il trionfo di Gea - S. Monachesi - 1959

Arcumeggia Ferrazzi
L'attesa - Ferrazzi - 1956

Arcumeggia Aligi Sassu
Corridori- A. Sassu 1967


Arcumeggia Saetti
Maternità - B. Saetti - 1956

Arcumeggia Usellini
Severin bef poc vin - F. Usellini


Arcumeggia Pedretti
Nelle Alpi, cuore d'Europa, le radici dell'Unione Europea -
Pedretti - 2001

Arcumeggia Migneco
La partenza dell'emigrante - G. Migneco - 1962


Arcumeggia Montanari
Pugilatori - Montanari

 

 

Arcumeggia

 



Arcumeggia


Arcumeggia Usellini
Il ritorno dell'emigrante - G. Usellini - 1962